Informazioni sulle escursioni nelle Dolomiti. Hotel a Tires

Richiesta / prenotazione

Info-Hotline

+39 0471 642175
Siamo lieti della vostra chiamata!

Ferrata Maximilian

Descrizione:

Durata: 3h 30min
Difficoltà: Difficile
Dislivello: 218 m

Punto di partenza: Rifugio Bolzano
Meta: Denti di Terra Rossa

Dal Rifugio Bolzano (Schlernhäuser – 2457 m) si sale in direzione est, lungo il sentiero n. 4 verso l’Alpe di Tires (Tierser Alpl). Al bivio si segue l’indicazione «Cima di Terra-rossa – Maximiliansteig», lungo un sentiero che segue il crinale. Dalla Cima di Terrarossa (Roterdspitz – 2655 m), il punto più alto della cresta, la vista a 360° è davvero straordinaria (da non dimenticare fotocamera e binocolo). Qui inizia la vera e propria via ferrata abbastanza esposta, con ripida discesa iniziale; il percorso prosegue inizialmente sul fianco nord-ovest del Gran Dente di Terrarossa, attraversa la caratteristica finestra di roccia; poi cambia versante e sale alla cima (2653 m). Continuando si raggiunge una forcella, in basso, su un percorso ben assicurato, e si cala verso sud, scendendo in una gola ripida in un deposito detritico sopra l’Alpe di Tires.
Il tracciato, piuttosto esposto in diversi punti, richiede una certa esperienza di vie ferrate e piede sicuro. La ferrata Maximilian si apre ora nello splendore dei suoi scorci panoramici.
Annotiamo che, provenendo dal Rifugio Bolzano, è possibile giungere all’Alpe di Tires sul sentiero 3–4 sopra la Valle Ciamin e il Buco dell’Orso.