Informazioni sulle escursioni nelle Dolomiti. Hotel a Tires

Richiesta / prenotazione

Info-Hotline

+39 0471 642175
Siamo lieti della vostra chiamata!

Ferrata Passo Santner

Descrizione:

Durata: ore 5
Difficoltà: Moderato
Dislivello: 800 m

Punto di partenza: Rifugio Fronza delle Coronelle
Meta: Malga Frommer

Dalla Malga Frommer (Frommeralm), sulla strada tra il Passo Nigra e il Passo di Costalunga, si sale comodamente con un impianto a fune al Rifugio Fronza (Kölner Hütte – 2339 m).
Alle spalle dell’edificio inizia il sentiero n. 542-S, che porta, poco più in alto, a un tratto roccioso assicurato da un corrimano in acciaio e successivamente a una larga cengia ad andamento orizzontale, fino all’attacco della ferrata Santner. Il tracciato è abbondantemente attrezzato con funi, pioli, scalette. Ci si muove tra bizzarri canali rocciosi, guglie e strette forcelle. Il punto critico da superare è la «gola di ghiaccio», un canalino che può trattenere la neve compatta anche fino in agosto. Suggeriamo pertanto, visto l’elevato rischio di scivolare, il percorso della gola solamente in salita e non in discesa. Per il ritorno percorreremo invece un lungo anello verso il Rifugio Gartl, la Valle del Vaiolet e per il Passo delle Coronelle (Tschagerjoch).
Usciti dalla ferrata in corrispondenza del Rifugio Passo Santner (2734 m), scendiamo sul sentiero n. 542 a sud fino alla Conca del Gartl per ammirare, in primo piano, le splendide Torri del Vaiolet.
Prima di raggiungere il Rifugio Vaiolet ci aspetta un piccolo tratto di arrampicata.
Di lì si passa sul sentiero n. 541 a sud fino al Baumannpass, dove il ripido sentiero n. 550 ci porta al Tschagerjoch (2635 m). Seguendo lo stesso sentiero giungiamo in ¾ d’ora al Rifugio Fronza (Kölner Hütte o Rosengartenhütte) e all’impianto a fune che ci riporta alla Malga Frommer.